Focaccia di pomodoro (impasto con patata)

Sì, scrivo sul blog quando sono ispirata, quando ho una ricetta che mi entusiasma a tal punto da dire “sì, la pubblico”. Questo è il mio nuovo spirito, questo sarà lo spirito che ci accompagnerà qui su Erbacipollina – che per inciso è un nome che mi sta leggermente stretto e mi chiedo cosa mai avrò avuto per la testa quando su milioni di parole la mia scelta è caduta su quei fili di erbetta aromatica???!- 😉

Bene. Su questo tema ritornerò in un altro momento. Chissà.

Intanto impasto. Era davvero da troppo tempo che non lo facevo. Di solito “ricetto” quando il tempo- gli ingredienti-le mie voglie si incastrano; faccio i conti con quello che ho in cucina, con quello che l’orto di casa offre, e così rovisto nella mia mente tra le millemila cose che avrei voglia di preparare e la scelta cade sempre sulle preparazioni più banali, quelle per cui la mia prima esclamazione è “sì, la voglio”.

Non dirò che è una preparazione facile, insomma gli impasti sono davvero una magia anche per me. Diciamo che questa volta il mio numero è riuscito!

FOCACCIA DI POMODORO (CON IMPASTO DI PATATE)

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 250 gr di farina
  • 250 gr di semola rimacinata
  • 1 patata media bollita e schiacciata(circa 150-180 gr)
  • 2 cucchiai di olio
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 3 gr di lievito secco
  • 1 cucchiaio di sale grosso

per condire: olio extravergine di oliva pugliese, pomodori, sale grosso e origano. A piacimento olive verdi.

focaccia

Procedimento

In una ciotola riunisci le farine e il lievito.

Sciogli un cucchiaio di sale grosso nell’acqua tiepida e versalo sulle farine, cominciando ad impastare con l’aiuto di un cucchiaio. Aggiungi anche la purea di patate. Incorpora l’olio e dai forma all’impasto. Sposta sulla spianatoia e lavora fino a quando non avrai ottenuto un impasto liscio e dalla consistenza morbida.

Dividi in due l’impasto e spostalo in due ciotole. Fai scivolare sui bordi dei contenitori dell’olio e copri con due piatti piani. Fai lievitare fino al raddoppio. (Io direi 6 ore).

Versa 1 cucchiaio di olio sul fondo di una teglia in alluminio, sposta l’impasto lievitato dentro allargandolo con le punta delle dita. Rovescialo e adagialo perfettamente nella teglia.

Condisci con i pomodori (spezzettali con le mani e distribuiscili sull’impasto), spolvera con origano e granelli di sale grosso. Irrora con 3 cucchiai di olio.

Lascia lievitare altri 40 minuti e cuoci in forno alla massima potenza fino a doratura.

Sforna, lascia intiepidire e taglia a fette questa bontà di focaccia di pomodori!

Ripeti l’operazione per l’altra focaccia.

 

Annunci

Teglia aromatica all’origano e fiammiferi di coppa piacentina

Il viaggio è un’immersione nelle parti più belle della propria anima. Credo che questa sia la ragione più profonda che ci porta a provare un’estrema adorazione per gli spostamenti, a provare una inspiegabile fame di conoscenza, a risvegliare i sensi assonnati se per troppo tempo restano nello stesso posto.

La cucina per me è anche viaggio. Viaggio attraverso il senso del gusto.

E a volte i miei viaggi sono senza partenze.

In fondo è da sempre l’anima quella che vola.

Per questa ricetta ho utilizzato la coppa piacentina doc del Salumificio La Rocca. Ho realizzato un antipasto tiepido con patate, zucchine, pomodori e coppa rosolata tagliata a fiammiferi, il tutto aromatizzato con origano e aglio. Un antipasto completo e gustoso, che riunisce in un solo piatto verdure e salumi, in pieno stile antipasto all’italiana in versione 2.0!

 

INGREDIENTI

  • 4 patate medie
  • 40 gr di coppa piacentina
  • 2 zucchine
  • 1 spicchio di aglio
  • Origano q.b.
  • Olio q.b.
  • 8 pomodori Piccadilly
  • Pangrattato q.b.
  • Parmigiano q.b.
  • Pepe q.b.

Teglia aromatca all'origano

PREPARAZIONE

  • Pela le patate e tagliale sottilmente. Spostale in una ciotola con acqua fredda. Scola le patate e tieni da parte.
  • Elimina le estremità delle zucchine e ricava delle fette non troppo sottili.
  • Dividi in 2 l’aglio.
  • Sciacqua i pomodorini, dividili a metà, elimina i semini interni e dividili in spicchi.
  • Affetta la coppa in piccoli fiammiferi e rosolala in una padella antiaderente, poi asciugala su carta assorbente.
  • Versa un filo di olio in una teglia da forno, sistema in un solo strato le patate, adagia sopra i fiammiferi di coppa, continua con le zucchine e i pomodori, spolvera origano e pepe, aggiungi l’aglio e fai un nuovo strato di patate, continua procedendo per strati fino ad esaurimento ingredienti. In ultimo cospargi la superficie con pangrattato e una spolverata di parmigiano grattugiato. Definisci con un filo di olio di oliva.
  • Sposta in forno preriscaldato a 160 gradi per 30 minuti. Lascia intiepidire e servi.

Insalata di pollo del we

Nello scorso post avevo annunciato che per me e per il blog questo è un momento di riflessioni. Avevo esigenza di capire, di soffermarmi su alcune cose, non certo fermarmi. Un flebile timore che potessi abbandonare tutto mi ha solo attraversato. Quel post l’ho scritto di getto, cosi come quella decisione che aspettava solo di diventare matura è venuta naturalmente, cosi come cadono i frutti dall’albero.

Di tempo ne è passato troppo poco, ma sento di stare meglio e  sento che questo post ha un sapore nuovo…

Dopo quel post qualcuno ha pensato che lasciassi il blog e la cucina. NO! Ho solo bisogno di prendermi del tempo, riprendere le energie e trovare una direzione che sia veramente mia. Questo non significa allontanarmi dal blog per un periodo (una pausa per me sarebbe come abbandonare il campo), ma allentare la tensione, in una sola parola RALLENTARE.

Avevo anche pensato che rallentare volesse significare dilatare il tempo di preparazione di una ricetta. Ma non è cosi. Anche oggi sono riuscita a stare bene con una ricetta veloce: l’ho curata e assaporata anche se ero in ritardissimo.

La preparazione è velocissima, di quelle che veramente si fa in 5 minuti.

001

Scenografica e colorata al punto giusto, è l’insalata perfetta per il weekend.

Io aggiungo spesso alle mie insalate la cipolla – che adoro -, ma se proprio non vuoi, puoi sostituirla per esempio con delle olive verdi. Di certo è un’insalata che puoi personalizzare come vuoi, anche perché il punto forte della ricetta è la preparazione del pollo, che risulta morbido, gustoso e non stopposo. Gli straccetti li ho aromatizzati con l’origano – la spezia che su tutte preferisco- e ho reso frizzante l’insieme con un pochino di rucola selvatica, gradevolmente colorata con pomodorini ciliegino e pomodorini gialli.

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di petto di pollo a fettine
  • 2 pomodori verdi insalataro
  • 1 cipolla piccola bianca
  • 4 pomodorini gialli
  • 4 pomodorini ciliegino
  • sale, origano, olio q.b.
  • 1a manciata di rucola selvatica

Preparazione

  • Taglia a listarelle le fettine di pollo e irrorale con un filo di olio, cospargile con sale e origano.
  • Riscalda una padella antiaderente e quando è calda sposta all’interno gli straccetti di pollo. Lasciali dorare (senza toccarli) per qualche minuto, poi con l’aiuto di una pinza rigirali e lasciali rosolare dall’altro lato, in ultimo spadella cosi che la cottura risulti più uniforme. Sposta gli straccetti su un piatto e lascia intiepidire.
  • Nel frattempo prepara le verdure. Taglia a pezzettoni i pomodori verdi, in due i ciliegini e i pomodorini gialli, a fettine la cipolla, tagliuzza la rucola, regola di sale e aggiungi un filo di olio.
  • Sposta le verdure su un piatto da portata: sistema al centro a forma di cupoletta le verdure e distribuisci a raggiera gli straccetti di pollo. Guarnisci con un filo di olio e porta in tavola.