Sfoglia di gelsi (e mi prendo del tempo)

Questo è il post che segna una nuova direzione che voglio dare al blog. Voglio prendermi piu’ tempo, ragionare sul senso di questa passione che sta prendendo il sopravvento sulla mia vita. Ho ripreso il blog a luglio  dello scorso anno, dopo un lungo periodo in cui l’avevo abbandonato.

Mi sono buttata a capofitto in questa cosa, divisa spesso tra i sensi di colpa nel dedicare tempo ad un progetto che non tutti  possono capire. Da un pò di giorni quelle mezze parole, quelle frasi lasciate a metà, quel “pungolare” sulla questione blog, mi fa stare male. Mi fa stare male perchè ci tengo. O forse perchè si palesa prepotente il fatto che in pochissimi casi si avviano delle collaborazioni concrete.

E allora invece di mandare tutto al diavolo, mi prendo tempo.

Credo che sia sintomatico della vita di un blog l’estrema velocità nell’evolversi, nel diventare altro da quello che tu avevi immaginato.

E allora voglio pensare che quello che è passato non è stato tempo perso, ma un tempo denso, vero, servito per costruire le fondamenta al mio progetto food.

Intanto pubblico una nuova ricetta. Nata d’impulso -perchè io non programmo le ricette-, ma vissuta in maniera del tutto nuova.

Una ricetta che mi fa fatto stare bene. Ed è questo il senso. gelsi

Vi lascio la ricetta della sfoglia alla frutta di gelsi

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 400 gr di gelsi neri
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di confettura di albicocche
  • zucchero di canna q.b.

Preparazione

  • Srotola il foglio di pasta sfoglia e stendilo in una tortiera di 24 cm di diametro.
  • Elimina il peduncolo ai gelsi e spostali in una ciotola, unisci lo zucchero, la farina e un cucchiaio di confettura di albicocche e amalgama.
  • Sposta il composto all’interno della sfoglia e ripiega verso l’interno il bordo della pasta.
  • Spennella il bordo con un pò d’acqua e cospargi con zucchero di canna.
  • Cuoci per circa 40 minuti a 200 gradi.

sfogliata alla frutta




Annunci

5 thoughts on “Sfoglia di gelsi (e mi prendo del tempo)

  1. Io ti leggo per caso adesso. Non conosco il tuo percorso. È vero, quando asserisci che non tutti ne comprendono il senso. Il preparare la ricetta, fotografare gli ingredienti rendendoli speciali, per arrivare poi al risultato finale. Ma credo, anzi ne sono fermamente convinta che tutto ciò che hai fatto non è andato perduto. Resta. Sempre e comunque. In chi ti legge. In chi ti appoggia e sostiene. E soprattutto in te. Perché ciò che fai è ciò che sei! Io spero di ritrovarti qui. E sono contenta d’averti scoperta. Melania

  2. Sono stata attirata dal nome del tuo blog, sono entrata e anche se mi considero abbastanza capra in cucina, le tue foto, le tue ricette mi hanno subito attirato.
    E poi questo post, bello e vero, in cui dichiari di voler rallentare e dici una cosa che condivido in pieno e sto provando sulla mia pelle…quando apri un blog non sai bene come sarà, ma poi è certo che presto evolverà e verranno in mente nuove ispirazioni, vie e percorsi, da sperimentare!
    Sta succedendo anche a me che l’ho aperto da poco e barcollo tra la felicità di averlo fatto e il desiderio già di cambiarlo!
    Se hai piacere passa a trovarmi!
    Io tornerò d sicuro, a presto 🙂

    1. grazie mille! e’ un post che ho scritto con la pancia. E’ tutto cosi fluido che è difficile afferrare quello che si ha davanti. Certo che passo sul tuo blog e tu vienimi a trovare di nuovo! 🙂 Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...