Torta stella allo yogurt

E’ un pò speciale questa torta. E’ una torta di yogurt dalla consistenza soffice e compatta, profumata all’arancia e al limone. Semplice, delicata, unica. La dedico alle colazioni speciali: a quella di Natale per esempio. La ammiro nella sua estrema e semplice bellezza sul camino di casa.

La immagino far bella mostra di sè accanto alla mia tazza fumante di te al limone, al cestino di frutti di stagione, ai barattoli aperti di confettura di zucca e cardamomo, melecotogne e noci, frutti di bosco. Ogni tanto mi piace dedicarmi e dedicare una colazione speciale.

E’ una torta allo yogurt che va mangiata appena intiepidita, da spalmarci sopra creme al cioccolato e confetture. E’ piacevolmente dolce e le note agrumate fanno capolino timidamente ed è un piacere ammirarla nella sua stellare  e lucente bellezza.

stella

Che dici vuoi un pezzo di stella anche tu?

Per realizzare questa torta allo yogurt ho usato lo stampo a forma di stella della linea Easy Bake di Guardini. Puoi cucinarla e portarla in tavola direttamente nel suo stampo. Ideale anche per trasportare la tua stella di yogurt dove vuoi tu o perchè no da regalare! 🙂

INGREDIENTI TORTA STELLA ALLO YOGURT

  • 300 gr di farina
  • 125 gr di yogurt bianco
  • 3 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 1 limone (scorza)
  • 1 arancia (scorza)
  • 1 busta di vanillina
  • 100 ml di olio di semi
  • un pizzico di sale

PREPARAZIONE

  • Sguscia le uova separando i tuorli dagli albumi e montali a neve con un pizzico di sale (sono pronti quando rovesciando la ciotola gli albumi sono fermi!)
  • Aggiungi lo zucchero ai tuorli (non aggiungerlo prima altrimenti si potrebbero creare dei fastidiosissimi grumetti!) e monta con l’aiuto delle fruste elettriche.
  • Aggiungi al composto lo yogurt e l’olio.
  • Unisci anche la farina setacciata con il lievito e la vanillina. Incorpora la scorza grattugiata di un limone e di un’arancia.
  • In ultimo aggiungi gli albumi montati a neve amalgamando con l’aiuto di una spatola con movimenti dall’alto verso il basso per non far smontare il composto.
  • Rovescia il composto nello stampo e spostalo su una teglia da forno.
  • Cuoci per 30 minuti a 180 gradi, poi altri 15 a 150 gradi (fai sempre la prova stecchino per assicurarti che il centro della stella sia ben cotto).
  • Sforna, lascia intiepidire e spolvera con abbondante zucchero a velo.

 

Annunci

Farfalle con ricotta aromatizzata

Questo piatto lo trovo sorprendente nella sua semplicità: raffinate farfalle condite con una crema di ricotta aromatizzata al pepe, scorza di limone e arancia. In realtà le farfalle a casa sono un must delle festività natalizie che di solito condisco (sottolineo in maniera non troppo originale) con il salmone. D’altra parte fissare un appuntamento annuale con le farfalle al salmone è più che altro un rito, attesissimo da quasi tutta la famiglia: un piatto velocissimo da preparare e gustoso.

Oggi ho voluto sperimentare questo abbinamento in versione salata della ricotta con il sapore agrumato che si lega con delicatezza alle farfalle. Diciamolo, è un formato di pasta particolare,  che necessita di condimenti e salse leganti per una riuscita ottimale: la ricotta crea la  giusta cremosità e la sua dolcezza unita alla carica di limone arancia e pepe dà vita ad un piatto semplicemente divino.

farfalle2

Le farfalle con ricotta aromatizzata potrebbero essere un’ottima base di partenza per primi piatti a base di pesce: salmone affumicato o gamberi marinati da mantecare con la pasta all’ultimo minuto.

E  anche questo piatto lo prepari davvero all’ultimo minuto. Provalo!

INGREDIENTI PER FARFALLE CON RICOTTA AROMATIZZATA

  • 320 gr di farfalle
  • 300 gr di ricotta di mucca
  • sale q.b.
  • scorza di 2 limoni
  • scorza di 2 arance
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE

  • Cala la pasta in acqua bollente salata.
  • Sposta la ricotta in una ciotola capiente e lavorala  a crema con una frusta, aggiungendo acqua bollente necessaria a creare la giusta densità. Regola di sale e tieni da parte.
  • Grattugia la scorza dei limoni e delle arance e unisci alla ricotta, aggiungi anche il pepe.
  • Scola la pasta e trasferiscila nella ricotta aromatizzata. Mescola delicatamente, impiatta e aggiungi altra scorza grattugiata al momento.

 

 

 

 

 

Cake al cacao e succo di arancia

plumcake cacao e arancia

Non sono una fotografa. Non sono una foodfotographer. E non ho una reflex. Scatto con il mio smartphone per niente performante. Ma amo instagram, che mi illude di essere una brava fotografa. E’ un controsenso, lo so. Dunque aspiro ad essere una foodfotographer. Ma tempo al tempo.

Preludio per dire che questa foto l’ho scattata nelle prime luci del mattino di una domenica di febbraio (cioè ieri), velocemente, scatto buono alla prima. Avevo l’idea di cogliere quella luce calda che attraversava dolcemente il mio cake, cosi semplicemente, senza trucchi e senza inganni.
Ecco, per me la fotografia food è questa. Basta poco, basta lasciarsi attraversare da un’emozione. Ma qui parlo da foodblogger.

E da foodblogger ritorno al mio cake al cacao e arancia: un giusto abbinamento per renderlo unico e frizzante. Nato un pò casualmente, perchè avevo voglia di un plumcake, ma in casa non c’era nè latte, nè yogurt. Ho pensato di sostituire la parte liquida con succo di arancia e il risultato mi ha convinto. Segui la ricetta.

INGREDIENTI PER CAKE AL CACAO E SUCCO DI ARANCIA

  • 200 gr di farina 0
  • 50 gr di cacao amaro
  • 125 gr di burro
  • 1 arancia
  • 1 bustina di pane angeli
  • un pizzico di sale
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero

 

1. Grattugia la scorza di un’arancia e raccogli il suo succo in uno spremiagrumi. Tieni da parte.
2. Batti in una ciotola le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, fino a farlo diventare un composto spumoso.
3. Aggiungi gradualmente il burro sciolto e intiepidito e continua a frullare con le fruste.
4. Aggiungi la farina, il cacao e il lievito setacciati, a piu’ riprese, diluendo con il succo di arancia e continua a frullare, aggiungi anche la buccia dell’arancia.
5. Raccogli il composto che si è fermato sulle pareti della ciotola con una spatola e amalgamalo al resto del composto muovendoti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
5. Trasferisci il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno bagnata e strizzata. Livella bene il composto e metti in forno preriscaldato a 160 gradi per 40 minuti.
6. Lascia intiepidire e sforma il plumcake.
7. Conservalo a temperatura ambiente, perchè data la presenza del burro alle basse temperature tende a compattarsi.