Risotto zucca e melograno – stile glam(c)rock

Un affascinante risotto, che per me rimane un piatto glamour evergreen, condito con la trasformista zucca e reso (c)rock dai chicchi di melograno che aggiungono uno sprint rockettaro al piatto, rendondolo un degno rappresentante del look glam-rock di Federica!*

Perchè la cucina segue sempre le stagioni…

INGREDIENTI PER IL RISOTTO ALLA ZUCCA E MELOGRANO

  • 320 gr di riso carnaroli
  • 400 gr di zucca
  • olio q.b.
  • 1 l. circa di brodo vegetale
  • 2 noci di burro
  • 1 piccola cipolla bianca
  • 1 melograno
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Taglia la zucca a dadi e la cipolla a cubetti.
  • Dividi in due il melograno e raccogli i chicchi sgranati in una ciotolina e tieni da parte.
  • Metti dell’olio in una casseruola abbastanza ampia, aggiungi la cipolla e fai prendere calore, aggiungi anche la zucca e cuocila per circa 10 minuti circa (deve risultare morbida). Regola di sale.
  • Sposta la zucca con il suo condimento in un contenitore e frulla con il mixer a immersione.
  • Nel frattempo tosta il riso (usa la stessa casseruola, con il residuo dell’olio), poi aggiungi la polpa di zucca e aggiungendo poco per volta il brodo (caldissimo!) porta a cottura il riso. Occorreranno circa 16 minuti.
  • Spegni il fuoco, aggiungi qualche noce di burro e amalgama bene con un cucchiaio di legno o una spatola. (Questa operazione si chiama mantecatura ed è necessaria per rendere cremoso il risotto e arrestare la cottura del riso).
  • Impiatta. Aggiungi una spolverata di pepe  macinato al momento e i chicchi di melagrano sgranati.

Oggi missione “impossible”! Questa volta @fedinafio mi ha proprio stupito! Il suo look glam-rock colpisce, eccome se colpisce!

@Fedinafio dice: Oggi mi sento glam-rock! Ho deciso di indossare il mio ultimo acquisto H&M: una grintosa longuette maculata a vita alta. Sopra ho abbinato una canotta TEZENIS e un gilet con inserti in ecopelle DOSHERMANOS.

Questo autunno/inverno è la stagione giusta della pelle e dell’ecopelle (ma lo saprete già!): via libera ad un tocco rock su ogni vostro outfit. Non sbaglierete!

Ai piedi dei sandali open toe in pelle (acquistati in un mercatino), che ho indossato con un paio di calzini in microfibra CALZEDONIA. (…se non avete voglia di sgambettare con i tacchi potete indossare anche un paio di converse!)
Ho scelto una collana con pendenti in acciaio per impreziosire il décolleté, un orologio CASIO dorato e uno chevalier in argento con iniziale per dare all’outfit un tocco glam.

risotto e fede immagine
Gonna Longuette: H&M
Canotta: Tezenis
Gilet: Doshermanos Foggia, via Nicola Delli Carri, 12 Foggia
Calzini: Calzedonia
Orologio: Casio

  • l’abbinamento food/fashion è stato un esperimento di quelli naufragati. Voglio conservare su questo blog la traccia di questo tentativo e ringraziare Federica per essersi prestata. I progetti in coppia per avere peso devono essere strutturati, pensati ed elaborati insieme. In questo caso credo c’era una sintonia di fondo che aveva però bisogno dei giusti accordi (tempo, relazione) …e vabbè c’abbiamo provato! 😉
Annunci

Parmigiana n.1(stile sporty)

federica1parmigiana fashion

 

Vado dritta al punto. Nasce una nuova categoria nel blog: food and fashion.

In questa avventura non sono sola, ho coinvolto un’ amica, (ex) di università.  Un’idea nata in un momento in cui non pensi veramente di poter dar vita ad un processo creativo e invece galeotto fu per me uno straccio per pavimenti.

Insomma, ho pensato di unire una proposta food (la mia ricetta, @michelotta, su Instagram) ad una proposta fashion (l’outfit di @fedinafio, su Instagram).

Una cucina semplice, economica e di gusto non può che unirsi ad outfit semplici, economici e di gusto.

Et voila‘!  Il nostro punto di vista sul food e il fashion è servito! 😉

Cominciamo con una proposta “comoda, sporty, con un tocco animalier“, risponde il comfortfood per eccellenza declinato al macinato: la parmigiana con un delizioso ragout tipo bolognese, attenuato dalla panna e reso unico dalla pastosa scamorza.

Dice fedinafio: cosa c’é di più comodo dei jeans? Li puoi utilizzare in tutte le occasioni (dal lavoro al tempo libero) se sono hight weist (H&M)ancora meglio. Li ho abbinati ad una t-shirt zara maculata (l’animalier è must della stagione 2014-15, ) …e se dovesse rinfrescare una giacca nera (un pass partout da tirare fuori dalla borsa al momento opportuno).  Scarpe comode converse Platform per chi come me cammina “solo” a piedi. maxi bag celynb by elisabetta franchi.

federica1
@fedinafio

Io rispondo con la parmigiana n.1, voi che avete occhio avete già colto il dettaglio! 😉

Una parmigiana in formato piccolo, da prendere a piccole dosi come la tendenza animalier che spopola quest’anno!

Segui la ricetta della parmigiana N. 1

2 melanzane

1 uovo grande

pangrattato q.b.

250 gr di ragout tipo bolognese

60 ml di panna da cucina

200 gr di scamorza

olio di oliva q.b.

foglie di basilico per decorare

Preparazione

parmigiana fashion
@michelotta

Ricava 12 fette di melanzane abbastanza spesse. Spostale in un colapasta cospargendole con il sale. Lasciale riposare per almeno 30 minuti.

Prepara due ciotole, una con l’uovo sbattuto, l’altra con il pangrattato.

Tampona le fette di melanzana con carta assorbente, impanale prima nell’uovo, poi nel pangrattato, spostale in una teglia con cartaforno e metti in forno per 20 minuti a 200 gradi. Prima di infornare irrora con un filo di olio.

Sposta il macinato in una ciotola, aggiungi la panna da cucina e amalgama.

Forma 4 torrette di parmigiana di tre strati di melanzana ciascuna, alternando con salsa e scamorza affettata.

Taglia 4 bastoncini di mozzarella, rifila ciascuno obliquamente di circa 1 cm e disponili sulla superficie di ciascuna torretta a formare il numero 1 e metti in forno per il tempo necessario che la mozzarella fonda.

Sposta in un piatto da portata e decora con foglie di basilico.

“Unico” avvertimento: vivi food e respira fashion!