Confettura di zucca al cardamomo

Di seconde possibilità. Magari la vita facesse il pieno di seconde possibilità. Magari si potesse battere il secondo ciak senza le ansie del maledettissimo “buono alla prima”. Rischi di pensare di perdere quella sacrosanta spontaneità delle prime volte, di perdere quello slancio genuino e intrinsecamente vero.

Invece no, le seconde possibilità sono belle se sono vere.

Sono belle se le vivi cambiando prospettiva, ricalcolando ogni ricordo pensando che da qualche parte ci deve essere un errore, anche piccolo, infinitamente piccolo.

E cosi è stato per la zucca.confettura zucca cardamomo

Un errore in passato ci deve essere stato. Ora ci siamo comprese. A volte amandoci anche alla follia.

Questa volta la zucca si è trasformata in una preziosissima confettura, profumata al cardamomo.

Dolce, profumata, cremosa e irresistibilmente colorata.

Per la ricetta mi sono affidata ad una botte di ferro (Fiordifrolla), non potendomi concedere passi falsi. E l’ho ricalcata pari pari e posso assicurarvi che è perfetta cosi, non va cambiata di una virgola.

Colore, consistenza e profumi fantastici. Il cardamomo si sente e va a “spezzare” l’ estrema dolcezza della confettura. Molti mi hanno chiesto: e come la uso? La mia risposta immediata è: ” la consumi come una normale confettura”. In onestà io dico che la confettura di zucca al cardamomo si presta ad essere una brillante confettura da degustazione. La immagino ad accompagnare formaggi freschi o stagionati, a fare bella mostra di sè sulle tavole imbandite di Natale, agghindata con un nastrino in un piccolo vasetto.

La immagino sotto la crosta di una sbriciolata, la immagino come topping di una meravigliosa cheesecake o ancora spalmata con generoso burro su piccole fette di baguette.

La confettura alla zucca e cardamomo  è quella famosa ciliegina sulla torta!

INGREDIENTI PER LA CONFETTURA DI ZUCCA AL CARDAMOMO

  • 1 kg di zucca
  • 800 gr di zucchero semolato
  • 5/6 bacche di cardamomo
  • 2 bicchieri di acqua (circa 300 ml)
  • scorza di limone

PREPARAZIONE

  • Sbuccia la zucca, riducila a fettine sottili. Per questa operazione utilizza uno spelucchino.
  • Apri le bacche di cardamomo, raccogli i semini, trasferiscili in un mortaietto e pesta.
  • Trasferisci la zucca in una casseruola abbastanza capiente. Aggiungi lo zucchero semolato, il cardamomo, l’acqua e la buccia di un limone e fai cuocere a fiamma bassa – calcolando 45 minuti* dal momento dell’ebollizione -.
  • Recupera con una pinzetta le bucce di limone e con l’aiuto di un mixer ad immersione frulla fino ad ottenere una purea.
  • Invasa la confettura in vasetti di piccole dimensioni e tappa.

*non cuocere oltre, perchè una volta frullata la confettura tenderà ad addensare.

NOTE

Se amate il caffè amaro, vi consiglio di diminuire le quantità di zucchero. Io tuttavia applico la “teoria della nonna” per cui le elevate quantità di zucchero rispondono a mere ragioni di conservabilità.

E’ sempre consigliato sterilizzare i vasetti prima di invasare. Io “sterilizzo” (concedetemi il termine) agitando nei vasetti una piccola quantità di grappa che poi scolo (è un mio personale metodo che ho collaudato negli anni e di cui però ignoro la dimostrabilità scientifica).

Annunci

2 thoughts on “Confettura di zucca al cardamomo

  1. Che bello quello che hai scritto! Ed è vero le seconde possibilità esistono, non sempre, ma ci sono. E quando arrivano bisogna saperle cogliere. Mi piace questa conserva, sarà perché ne ho una dispensa piena, certo questa manca! Un abbraccio a te e buona giornata cara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...