Burger di cime di rapa (Puglia burger)

burger cime di rapa

Colpita e affondata nella smania virale della burger mania!

Anch’io volevo il mio burger -in questo si legge la mia indole capricciosa?-. Un burger che fosse all’altezza del nome, che risultasse in cima a tutti i burger del mondo!

Una cima, appunto, mi è venuta in soccorso e idea!, ho pensato ad un burger di cime di rapa.

Noi pugliesi veniamo spesso associati alle cime di rapa -ok, siamo questo, ma non solo questo!- e spesso fra i piu’ giovani si accompagna un’esigenza di emancipazione da questo prodotto, che è di certo l’emblema gastronomico della terra di Puglia.

Ok, è trendy postare un piatto di orecchiette e cime di rapa da un instagrammer, ma vuoi mettere se lo postasse mio fratello?!

(Consiglierò a mio fratello di scattarsi un selfie con il burger di cime di rapa, vuoi vedere che spacca?!)

Manifesto 2.0 della cima di rapa.

Ingredienti per 2 burger

130 gr di cime di rapa sbollentate

30 gr di mollica di pane pugliese

latte q.b.

1 uovo

2 alici sottolio

sale, pepe q.b.

pangrattato q.b

2 fette di pane di grano duro

Preparazione

Trita al coltello le cime di rapa e spostale in una ciotola, aggiungi 1 uovo, la mollica del pane ammollata e strizzata dal latte, due alici spezzettate. Regola di sale e pepe e amalgama gli ingredienti, con il dorso di un cucchiaio.

Aggiungi del pangrattato per asciugare il composto affinchè risulti asciutto ma abbastanza morbido.

Forma i due burger (per ottenere una forma piu’ precisa e un risultato piu’ compatto usa l’ apposito attrezzo per gli hamburger) e con l’aiuto di una paletta trasferiscili in una padella antiaderente con un filo di olio.  Fai cuocere fino a doratura da entrambi i lati.

Adagia i burger di cime di rapa sulle fette di pane, richiudi con l’altra metà e scalda su una griglia rovente.

Tip: Io ho accompagnato questo burger con qualche fetta di fiordilatte, in modo da renderlo piu’ morbido al palato e il burger di cime di rapa è approvato!

Annunci

Come fare il pesto di zucchine, ecco la ricetta!

pesto zucchine
Rieccomi, dopo la disfatta degli Azzurri!

L’ultima ricetta voleva essere un omaggio alla cara Nazionale, ma pare non abbia gradito!

Chiuso il capitolo Mondiali, festeggiamo l’arrivo -aggiungo finalmente- della vera estate.

Si, proprio quella con sole, afa, mare, anche zanzare, che pareva non ricordassi piu’.

Presto a dirlo, dal momento che ne ho una che mi ronza proprio qui attorno!

Lascio le zanzare da parte e introduco la ricetta di oggi: spaghetti con pesto di zucchine.

Un primo piatto di gusto e veloce che fa tanto estate.

Gira voce che le zucchine siano la verdura piu’ di tendenza per questa stagione.

CERTO! Io ho aspettato quasi un anno per poterle mangiare -avrete capito che non sono di quelle che comprano zucchine tutto l’anno, a tutti i costi!-

Fresca, gradevole, economica: la ricetta perfetta per chi non può fare a meno di un piatto di pasta. Segui la ricetta degli spaghetti con pesto di zucchine.

Ingredienti

320 gr di spaghetti De Cecco
3 zucchine
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
pepe
olio q.b.
10 foglie di basilico
30 gr di pinoli
1 spicchio di aglio

Ingredienti

Spunta le estremità delle zucchine. Tagliale a pezzetti. Fai rosolare uno spicchio di aglio in una padella, poi aggiungi le zucchine e regola di sale e pepe. Chiudi con un coperchio e fai cuocere per circa 10 minuti: le zucchine risulteranno cotte ma ancora sode.

Spegni e lascia intiepidire. Elimina lo spicchio di aglio.

Sposta le zucchine in un contenitore, aggiungi le foglie di basilico, i pinoli tostati, il formaggio e frulla azionando il mixer. Procedi a piccoli colpetti e aggiungi a filo altro olio di oliva.

Cuoci gli spaghetti al dente, scolali e spostali in una ciotola capiente. Condisci gli spaghetti con il pesto di zucchine e servi.