Crostata ricotta e marmellata (cuori e stelle per la festa della mamma)

Era da tempo che volevo unire due foodblogger che mi piacciono tanto: ChiaraPassion e Robysushi.

Chiarapassion mi piace perchè è un pò una fatina del food: tutto ciò che lei tocca diventa estremamente fashion di gusto. Vogliamo parlare dei cuoricini sulle crostate? Vogliamo parlare della sponge cake? Della camy-cream? Robysushi mi piace perchè è una fonte inesauribile di idee. Vi dice niente la sua rubrica 5 ingredienti in 5 mosse? Lei è una stacanovista del food. Una stellina del food. Quasi non riesco a starle dietro sui canali social.

Allora ho pensato di unirle e di mettermi in mezzo pure io. Preparo una crostata cuoriciosa barra stellata, rubando l’idea a Chiarapassion, e la riempio con un abbinamento che ho rubato a Robysushi. La fusione è di quelle che meritano un 10 e lode.

Per la crostata ho utilizzato il classico impasto della crostata -per intenderci quello che uso per la crostata alla nutella-, per la farcia un abbinamento gustosissimo con ricotta lavorata con zucchero e cannella e una confettura di frutti di bosco.
Vi dico solo che è crostata troppo buona. Non l’ho preparata per la festa della mamma, ma è perfetta per la festa della mamma!
Segui la ricetta della crostata ricotta e marmellata.

Ingredienti
300 gr di farina
150 gr di zucchero
150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di bicarbonato

250 gr di ricotta
125 gr di zucchero
cannella q.b.
200 gr di confettura di frutti di bosco

crostata ricotta e marmellata
Preparazione

Versa in una ciotola la farina setacciata. Incorpora i tocchetti di burro e comincia a lavorare l’impasto formando dei grumi lavorando con le punte delle dita.

Rompi in una piccola ciotola l’uovo e il tuorlo e battili leggermente con l’aiuto di una forchetta.

Ingloba l’uovo all’impasto, aggiungi lo zucchero, un pizzico di bicarbonato e amalgama gli ingredienti. Quando gli ingredienti saranno bene inglobati, sposta il composto su una spianatoia e lavora velocemente a formare un composto omogeneo (ti è stato piu’ volte ricordato di non lavorare troppo l’impasto, altrimenti il burro scioglie!)

Impacchetta la tua palla nella pellicola trasparente e mettila in frigo per almeno 1/2 ora.

Lavora la ricotta con lo zucchero, aggiungi cannella a piacere e tieni da parte.

Riprendi l’impasto, dividilo in due. Stendi in una sfoglia e spostala in uno stampo imburrato e infarinato. Stendi l’altra parte della sfoglia e ricava con due tagliabiscotti cuori e stelle.

Farcisci la crostata: spalma sul fondo la marmellata e livella con un cucchiaio, distribuisci la ricotta e livellala bene con una spatola.

Decora la crostata posizionando i cuori lungo il bordo della crostata e al centro i ritagli a forma di stella.
Cuoci in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.
Sforna la crostata su una gratella e lascia intiepidire.

Servi e godi l’esplosione di bontà!

note.
Puoi sostituire la confettura con quella che ti piace di piu’: perfetta quella di amarene che si abbina benissimo alla ricotta o per regalare un sapore ancora piu’ fresco usa una marmellata di limone. Preferisci confetture dal gusto piu’ aspro in modo da bilanciare con la ricchezza e la dolcezza della ricotta! 🙂

Annunci

Torta Paradiso, dolce mamma

La nota casetta dell’industria alimentare ci ha fatto conoscere una deliziosa tortina, il cui nome ha rimandi paradisiaci, ma quel che più interessa è anche il suo sapore inconfondibile… rispondiamo a questa con una produzione casalinga, davvero niente male, anzi ne guadagniamo per il fatto che usiamo solo ingredienti naturali senza aggiunta di alcuna correzione alimentare.

La torta paradiso la presentiamo nella forma rotonda, ma puoi anche utilizzare uno stampo rettangolare per ricavare le monoporzioni…solo allora potrai essere accusato  di plagio!

Potrebbe essere un bel dolce da preparare per il compleanno della nonna, del bimbo o una valida alternativa per la festa della mamma!

Ringrazio Donatella del blog il cucchiaio d’oro per avermi fatto conoscere questa deliziosa Torta Paradiso.

Ingredienti

4 uova

125 gr di zucchero

125 gr di farina

25 gr di maizena

40 gr di burro fuso e freddo

1 bustina di lievito vanigliato

1 pizzico di sale

Aromi in fialetta: limone e vaniglia

Ingredienti per la crema al latte

500 ml di latte fresco intero

100 gr di zucchero

50 gr di maizena

200 ml di panna

1 cucchiaio di miele

Qualche goccia di vaniglia

Preparazione

Monta a neve ferma 2 albumi e tieni da parte.

In una ciotola monta 2 uova intere, i 2 tuorli restanti con lo zucchero e gli aromi: deve risultare un composto molto gonfio e chiaro.

Unisci a questo composto le farine setacciate,il lievito, un pizzico di sale continuando ad azionare il frullino. Solo quando il composto è ben amalgamato unisci gli albumi, il burro e mescola con una spatola. Versa il composto in uno stampo di 26 cm foderato con carta forno e inforna a 180 gradi per 20 minuti. Spegni il forno e lascia la torta ancora per 10 minuti.

Prepara la crema. Mescola in una ciotola lo zucchero e l’amido. Riscalda (senza bollire) il latte- metti qualche goccia di vaniglia-,  aggiungi questo allo zucchero e all’amido nella ciotola, mescola bene con una frusta per evitare che si formino grumi.

Trasferisci il tutto in una pentola e fai addensare a fuoco basso : appena bolle la crema al latte è pronta.

Sposta la crema in una terrina per farla raffreddare, una volta intiepidita copri con pellicola e fai solidificare in frigo.

Monta la panna con un cucchiaio di miele (se hai un miele biologico, riscaldalo per qualche istante).

Unisci la panna alla crema al latte, bada  che le creme abbiano la stessa temperatura.

Farcisci la torta. Taglia a metà, farcisci con la crema, chiudi con l’altra metà della torta e metti in frigo, meglio se per tutto la notte.

Al momento di servire la Torta Paradiso cospargi con abbondante zucchero a velo

Il mio consiglio…è quello di prendere bene i tempi di raffreddamento della torta base e della crema, quindi prepara i composti nel primo pomeriggio e poi assemblali la sera prima di andare a letto; il miele restituisce un sapore molto particolare all’insieme, secondo me è il giusto ingrediente per eguagliare la più nota torta paradiso.