Spirale di sponsali e alici

Una ricetta per me ha diversi tempi.

Nasce per la prima volta quando la immagino. La seconda quando la preparo. Nasce la terza volta quando la pubblico. E non nascondo che questo è il tempo più complicato. E’ il tempo in cui una ricetta abbandona la sua forma transitoria per definirsi in un’entità fatta di pixel e parole.

E per questo ho bisogno di tempo. Ho bisogno di un tempo perché riesca a trovare un’intuizione per poter raccontare una ricetta, che non sia solo il riportare meccanico di una sfilza di ingredienti e di un elenco di passaggi. E’ il mio modo di amare la cucina, di amare le ricette e di rispettarle. Questo in sostanza è il lavoro del foodblogger.

E il blogger per sua natura,  ha un nemico: il tempo. E’ con lui che deve trovare un compromesso, è con lui che deve imparare a camminarci insieme. Senza forzature, senza apprensioni. E ognuno ha il suo tempo. E deve necessariamente imparare a riconoscerlo,  a farselo amico.

Il mio tempo è lento.

E’ fatto di pause, di momenti di stasi elaborative. E’ fatto di molti pensieri, di lucciole a intermittenza. Ogni tanto il mio tempo ha guizzi improvvisi, accelera il passo, mi costringe a fermarmi ed è allora che devo prendere un respiro più profondo.

spirale real

Vorrei lasciare andare il mio tempo. Lasciare che prosegua la sua strada lentamente come in una spirale che procede in senso orario.

Il mio è un tempo che si ingrossa e che necessita di sempre più tempo…spirale sponsale

La ricetta di oggi è un pane arrotolato fatto di pieghe morbide che si attorcigliano. Regala il sapore intenso, dolce e senza compromessi delle sponsali*, unite alla sapidità delle alici.

INGREDIENTI SPIRALE CON SPONSALI E ALICI

  • per l’impasto: 300 gr.di farina
  • 180 ml di acqua
  • 2 gr. di lievito disidratato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio

 

  • 600 gr di sponsali
  • 4 acciughe sotto sale
  • olio q.b.

PREPARAZIONE

  • Prepara l’impasto: in una ciotola metti la farina unita al lievito disidratato, aggiungi un cucchiaino di zucchero. Unisci l’acqua a temperatura ambiente e comincia ad impastare. Aggiungi il sale e un cucchiaio di olio.
  • Sposta il composto su una spianatoia infarinata e lavora il composto fino a quando assume una consistenza liscia e senza grumi. Sposta il panetto nella ciotola e lascia lievitare per almeno 3 ore.
  • Monda le sponsali: elimina la guaina esterna, la parte della radice e rifila la parte verde. Dividi ciascuna sponsale in due. Sciacqua per eliminare possibili residui di terra.
  • Sposta le sponsali  in una padella con un cucchiaio di olio. Falle appassire e regola di sale.
  • Pulisci le acciughe: aprile a metà nel senso della lunghezza, elimina la lisca centrale e lava sotto acqua corrente. Tieni da parte.
  • Riprendi l’impasto. Stendilo in un grosso rettangolo, sistema le sponsali ben intiepidite, spezzetta le alici e arrotola procedendo dal lato più lungo.
  • Sposta questo serpentone su una leccarda leggermente oleata, dandogli la forma di una spirale. Lascia lievitare per 30 minuti.
  • Trascorso il tempo, irrora la spirale di sponsali e alici con un filo di olio e cuoci in forno  a 190 gradi per 30 minuti o fino a quando la superficie diventa dorata.
  • Lascia intiepidire e servi procedendo per tagli obliqui.

 

*Sponsale è un termine dialettale che indica le cipolle porraie, i bulbi di cipolla ancora non ingrossati e molto giovani, dal sapore spiccatamente dolce.
Gli sponsali non sono da confondere con i porri o i cipollotti ma se proprio non riesci a recuperarle nella tua zona, sostituiscili con essi.

Segui Erbacipollina anche su Facebook

La prossima ricetta è questa! Indovina cos’è?!

croque

 

 

Annunci

2 thoughts on “Spirale di sponsali e alici

  1. La sensazione di cui parli la comprendo bene. È spesso mio amico “il tempo”altre meno. Vorrei mi desse la possibilità di rallentare quando tutto intorno scorre velocemente. E di accelerare, quando invece, ho paura di perdere qualcosa e allora con forza voglio afferrarla.
    Mi piace questa ricetta. Sa tanto di quel tempo che si arresta e ci coccola con una semplice carezza.
    Buona domenica Michela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...