Tarte tatin

La prima tarte tatin, non si scorda mai…

Una torta meravigliosamente semplice, unica e irresistibile: una sfoglia fragrante coperta di mele caramellate dal profumo e dai sapori inconfondibili.

E lei parla molto di me. Nella sua sofisticata semplicità. La tarte tatin vede il mondo al contrario, pretende di guardare il mondo dalla prospettiva opposta, non vuole omologarsi, vuole percorrere una strada non battuta, esplorare nuovi modi di vedere, immaginare, creare. Parte dimessa, avvolta nel suo guscio. E poi esplode nella sua magnifica grazia.

La stessa grazia che sento di condividere con le altre it bloggers di Grazia.

Blog pacati, mai urlati, con il comune denominatore della gentilezza e dispensatori di diversità.

E io porterei un pò del mio mondo attraverso le ricette, il mio modo di semplificarmi la vita, con le ricette. E parto proprio da una tarte tatin.
tarte tatin

Prima di cominciare è utile ricordare che per la buona riuscita della tarte tatin hai bisogno di mele renette mature (della stessa grandezza) e di una buona caramellatura di partenza dello zucchero.

Per quanto riguarda l’operazione di capovolgimento io ti consiglio di sformare la torta solo pochi minuti prima di servire, riscaldando la base della tortiera per pochi istanti, usa una tortiera dai bordi bassi in modo che appoggiando il piatto da portata – su cui servire la torta – essa scivoli direttamente.

Io ho usato una comune pasta sfoglia, anche se la ricetta originale prevede l’utlizzo della pasta brisee. La ricetta è utile per una tortiera di 26 cm di diametro, ricorda di non addossare le mele lungo la circonferenza del recipiente, ma lascia un margine che sarà utile al momento di sistemare al di sopra la sfoglia.

INGREDIENTI PER TARTE TATIN

  • 4 mele renette mature
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 125 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • gocce di limone q,b,
  • cannella (se desideri)

PREPARAZIONE

  • Sbuccia le mele. Dividile a metà, elimina la parte centrale e il picciolo e tagliale a spicchi. Spostale man mano in una ciotola e irrora con succo di limone.
  • Imburra una teglia, cospargi in un solo strato 100 gr di zucchero, poni sul fuoco e lascia caramellare lentamente.
  • Disponi a raggiera gli spicchi di mele sistemandoli molto ravvicinati e leggermente accavallati, distribuisci il burro a tocchetti, la restante parte di zucchero (se desideri della cannella). Adagia la sfoglia, rincalzandola bene al di sotto a formare il bordino della tarte tatin. Bucherella bene la superficie con i rebbi di una forchetta.
  • Cuoci a 180 gradi per 30 minuti.
  • Lascia intiepidire e sforma.

Accompagna con panna semimontata.

http://blogger.grazia.it/images/blogger/js/badge.js?blid=1920

Annunci

2 thoughts on “Tarte tatin

  1. Secondo me tra te e me deve esistere un collegamento telepatico!!
    Mentre mia moglie mi chiedeva aiuto per preparare una torta di mele, io stavo salvando la tua tarte tatin!!
    L’ho proposta a lei che ha accettato volentieri, anche per sperimentare una nuova formula della torta di mele.
    Oggi, per completare il pranzo domenicale ti assaggeremo, carissima tarte tatin!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...