Focaccia con l’uva

Ci sono volte in cui mi innamoro delle forme, dei colori e profumi delle cose. Mi fermo, le ammiro, le scruto. E mi domando se sono solo cose.

Un grappolo di uva. Cosa vuoi che sia un grappolo di uva?

uva 2

E’ incredibile la bellezza che ci offre la natura e quella mattina – alla vista di questo grappolo d’uva- sono arrivata a dire che “mangiamo bellezza”. Pensieri belli che si accavallano a mille altri pensieri. Riguardo questo grappolo e inevitabilmente l’occhio si ferma sugli acini raggrinziti, sulla eterogeneità del colore, sull’opacità di un frutto che non è stato ancora lavato. Ma a me piace cosi. Mi piace con le sue imperfezioni. Mi piace perchè è vero.

Ho da sempre adorato la natura morta – c’ho scritto pure la mia tesi di laurea-  perchè oltre ad essere un genere che celebra in maniera sorprendente gli oggetti comuni – elevandoli allo status di arte- nasconde una simbologia legata alla temporaneità e transitorietà delle cose.

In realtà, anche questo grappolo è stato solo di passaggio. Si è spostato amorevolmente su una base di focaccia e si è ricoperto di piccoli granellini di zucchero.

INGREDIENTI PER LA FOCACCIA CON L’UVA

focaccia con l'uva

  • 300 gr di farina
  • 180/200 ml di acqua
  • 2 gr di lievito disidratato
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio
  • 250 gr di acini di uva nera da vino
  • 2 cucchiai di zucchero
  • olio q.b.

focaccia con l'uva

PREPARAZIONE

Prepara l’impasto: in una ciotola unisci la farina e il lievito, aggiungi l’acqua, l’olio, lo zucchero, un pizzico di sale e rivoltando il composto con una mano forma un impasto piuttosto morbido, ma liscio al tatto. Dovrai lavorare l’impasto per circa 10 minuti.

Aggiungi un filo di olio lungo i bordi della ciotola, spolvera un pò di farina e chiudi con pellicola a contatto.

Sposta in frigorifero per circa 8 ore.

Raccogli gli acini di uva, sciacquali e asciugali.

Riprendi l’impasto dal frigo (in modo che possa ritornare a temperatura ambiente), sgonfialo e lavoralo velocemente.

Spostalo in una teglia oleata e stendi l’impasto allargandolo con le mani.

Aggiungi sull’impasto gli acini di uva premendoli un pò, cospargi con lo zucchero, irrora con un filo di olio e lascia riposare per 20 minuti prima di mettere in forno a cuocere per 30/40 minuti a 180 gradi.

L’effetto deve essere una crosticina dorata, l’uva leggermente schiacciata e base soffice e alta.

Focaccia all'uva

Buona focaccia a tutti! 🙂

Annunci

2 thoughts on “Focaccia con l’uva

  1. Molti, in questo dolce periodo autunnale, carissima Michela, amano vedere le foglie ingiallite che si staccano dai rami e vanno a morire nei viali dei parchi. Molti altri amano, come te, vedere i colori nuovi che la stagione propone, ma tu, in aggiunta, ami anche gustare i sapori così dolci e coinvolgenti che in questo periodo assumono una delicatezza incomparabile, come quello dell’uva, per esempio, e dei rossi grappoli che pendono dai tralci, gustano gli ultimi raggi di sole e risplendono nella loro “opacità”.
    Oggi non mi hai offerto solo una fetta di dolce focaccia, ma mi hai fatto assaporare la bellezza dell’Autunno, nelle sue più delicate immagini di una vita che rinasce, nei suoi colori dal giallo oro delle foglie al rosso “opaco” dei meravigliosi acini, nei suoi sapori con la tua focaccia, nella sua tenerezza con il tuo incipit.
    Bravissima, come sempre!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...