Confettura di ciliegie

Questa è la mia prima marmellata che faccio da sola. Ed è la prima volta che utilizzo una ricetta “estranea” alla famiglia delle marmellate di casa.

In verità io continuo a chiamarla marmellata, perchè sa di casa, sa di nonne, sa di mamme.

In realtà qualcuno dice che marmellata lo è solo quella di agrumi – tuttavia non oso appellarmi a cotanti disciplinari alimentari – perciò chiamiamola pure confettura, ma lei sempre marmellata resta! 🙂

ciliegie.jpg

Strano per una foodie approcciarsi alle confetture solo adesso. Beh, in verità questo compito l’ho svolto sempre da aiutante e non vi nascondo che avere tutta la responsabilità di chiudere quei barattoli mette insieme tanta ansia, ma anche tanto orgoglio. E’ andato tutto alla grande  perchè ho avuto come valido alleato la ricetta di Anna the Nice, una gaia e sorridente foodblogger pugliese che ho avuto il privilegio di conoscere durante la mia tappa del Gelato Festival.

La ricetta è quella di una confettura di ciliegie agile, veloce e non troppo zuccherina. Ho utilizzato zucchero di canna -200 gr di zucchero per ogni Kg- in una proporzione infinitamente piccola rispetto alla ricetta tradizionale. L’ho personalizzata con la cannella, trasferita in barattolini e poi passata a bagnomaria per 10 minuti – sulle proprietà conservanti dello zucchero non mi oppongo -.

 

Sono partita da ciliegie dolcissime, maturissime e golosissime.

E ho dedicato una mattinata alla cura e alla bellezza di chiudere come per magia un frutto cosi fragile e delicato in un vasetto.

006

Ingredienti

1 kg di ciliegie denocciolate (circa 1,300 kg di frutto)

200 gr di zucchero di canna

cannella in polvere q.b.

 

Preparazione

 

005.JPG

 

  • Elimina il picciolo delle ciliegie e spostale in una bacinella per lavarle.
  • Scola le ciliegie in un colapasta e poi trasferiscile su un telo per asciugarle.
  • Togli il nocciolo (io ho usato lo snocciolatore di olive).
  • Sposta le ciliegie denocciolate in una coppa e aggiungi lo zucchero di canna, mescola bene e trasferisci il tutto in una casseruola cuocendo a fiamma dolce (nella prima mezz’ora schiuma) evitando di girare.
  • Continua la cottura per 1 ora circa (o fino a quando il liquido non si è trasformato in una consistenza sciropposa. Mescola con un cucchiaio di legno solo negli ultimi minuti di cottura.
  • Aggiungi cannella a piacere.
  • Sposta la confettura di ciliegie in piccoli barattoli, tappa e una volta raffreddati passa a bagnomaria, calcolando 10 minuti dall’ebollizione.

 

Note.

Io ho utilizzato 1,5 kg di ciliegie denocciolate, va da sè che la cottura è direttamente proporzionale alla quantità di ciliegie…:)

 

Annunci

5 thoughts on “Confettura di ciliegie

      1. michelotta immagino già il sapore di questa confettura,ho un bel pò di ciliegie mature e penso proprio di farla grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...