Il mio pranzo insolito al Gelato Festival (un giorno da giurata)

Gelato Festival è l’evento goloso che tocca le principali città italiane – Firenze, Parma, Napoli, Bari, Milano, Torino, Roma, Palermo, Catania, Viareggio, Senigallia, Riccione- con alcune tappe europee – Londra, Amsterdam e Valencia -. Firenze è la città che ha aperto e che concluderà questo tour del gelato con il gran Finale il 4 ottobre 2015.

C’è tempo tutta l’estate per inseguire le tappe del Festival. Ora, dal 28 maggio al 7 giugno il Gelato Festival si ferma a Milano.

Quella che vi racconto io è la tappa di Bari – dal 21 al 24 maggio – dove ho preso parte in qualità di giurata per decidere il gusto vincitore della tappa. Seguirà la storia di un pranzo insolito e di 8 gusti di gelato.

Prima di cominciare: tu conosci questo tizio? Il suo nome è Bernando Buontalenti e dobbiamo molto a lui, perchè è l’inventore del gelato.

bernando buontalenti

 

e a Bernando Buontalenti è dedicata la gelateria itinerante di GelatoFestival, dove i gelatieri hanno dato vita alle loro creazioni: un’officina ambulante di gusto e gioia.

buontalenti officina

 

Eccoli i grandi protagonisti in gara:

gealto festival 5

 

gelato festival 7
Gusto 2. Cassata siciliana

 

gelato festival 6
Gusto 3. Caffè mandorlato con croccante

 

gelato festival 3
Gusto 4. Ambasciatore (pasta di torrone, pasta mandorle, nutella, mandorle tostate)

gelato festival 3

gelato festival 4
Gusto 5. Cioccolato arancia e mandorla

 

gelato festival 2
Gusto 6. Fresco Amico (sorbetto melograno e zenzero)

 

gelato 1
Gusto 7. Moderno (pistacchio, cioccolato bianco e granella di pistacchi)

 

gelato festival 8
Gusto 8. Crema di una volta

 

Otto gelati in gara che io, insieme ad altri 3 giurati –Anna Gentile, Vito Boccia, Giovanni Ventrelli– ho apprezzato, gustato e giudicato sotto la regia del direttore tecnico ed artistico del Gelato Festival Giorgio Zanatta, anima di Maestri Gelatieri – società di consulenza indipendente leader nel campo del gelato artigianale-.

Una giornata non troppo calda quella che mi ha accolto sabato, anzi direi abbastanza mossa e grigia, ma sempre cosi suggestiva e poetica…

Bari gelato festival

 

bari gelato festival 2

Ore 13.oo. La giuria si riunisce nella sala didattica itinerante e si parte subito all’assaggio,  dopo i saluti di benvenuto. Non vi nascondo la tensione, la curiosità, la gioia mista alla volontà di dare il mio meglio e giudicare in maniera quanto piu’ oggettiva il lavoro di 8 maestri gelatieri. In ciascuno di loro ho avvertito  l’emozione e la timidezza di chi è abituato a lavorare lontano dagli sguardi, poco avvezzi alle presentazioni ufficiali, un senso di fragilità composta che tradiva la tensione della competizione. Però è stato bello cosi, perchè ho colto quella dimensione genuina ed onesta, che piu’ mi appartiene.

Prima regola per l’assaggio. 3 bocconi.

Il primo raffredda il palato. Il secondo prepara le papille gustative. Il terzo offre la caratteristica del gusto.

Nella scheda di valutazione questi i  parametri da rispettare con l’indicazione di un voto da 1 a 10: congruenza nel colore, percezione del giusto sapore, giusto livello di dolcezza, giusta cremosità, giusta sensazione di freddo, assenza di cristallizzazione, giusta permanenza del sapore, giusta velocità di fusione.

A concludere l’assaggio di due gusti fuori concorso, che da soli sono valsi della mia trasferta e la foto di rito dei giurati. Le altre immagini della giornata sono sulla mia fanpage https://www.facebook.com/erbacipollina/posts/1480598422180804

Lui è S.Niklaus: tributo per la tappa Bari di#Gelatofestival2015
5 spezie definite e definibili: cannella, noce moscata, chiodi di garofano, cardamomo, pepe bianco del fiero maestro gelatiere Zanatta (che ne sa una piu’ del diavolo in fatto di gelati!)

zanatta s. Niklaus

Lui è il gusto Buontalenti della Pasticceria Badiani, del maestro gelatiere Paolo Pomposi. Un assaggio preceduto da una breve presentazione pacata, delicata e orgogliosa. Orgoglio Buontalenti.

badiani

Insieme fanno scintille (da sx. Paolo Pomposi e Giorgio Zanatta)

zanatta e pomposi

Segue la foto della giuria (da sx Michelotta, Giovanni Ventrelli, Giorgio Zanatta, Annathenice, Vito Boccia)

giuria gelato festival

 

Dimenticavo…il vincitore è stato il gusto n.1 che si è aggiudicato la finale del 4 ottobre.

Ore dense, ricche di gusto e piacere e di tanti rinvii al terriorio pugliese, ai suoi prodotti, alla sua storia attraverso un gelato.

Puoi seguire il GelatoFestival anche su i canali social fb, tw e ig. Alla prossima e buon Gelato a tutti!

Vuoi sapere qualcosa in piu’? Scrivilo nei commenti. 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...