Muffin rustici olive e cipolla (e un pò di autocritica)

Non è la fine dell’anno e non siamo agli inizi di settembre, ma oggi sono caduta nella trappola del bilancio foodblog.

Sono entrata nel mio blog come fossi un’ospite, ho aperto le pagine come se non avessi conosciuto quello che c’era dentro, ho mantenuto un distacco come se quel blog non fosse il mio.

Mi sono chiesta: ti piace questo blog? Ieri avrei detto di si, oggi dico NI.
Onesta, fino in fondo, sempre.

Sono molte le carenze e le cose da migliorare. Tante, troppe. Sto pensando ad un dominio proprietario, un salto importante, un passaggio nel mondo degli adulti. E, come sempre, ho  mille dubbi, mille se, mille ma.

Ma (ecco il primo ma), ammetto di non avere ancora chiara la direzione che voglio dare al mio foodblog e per questo motivo attendo. In realtà qualche mese fa, avevo detto di aver trovato una mia strada o meglio avevo creduto di aver trovato la mia strada. Ora mi sento di nuovo ferma come all’incrocio di un semaforo: indecisa su che svolta prendere. A sinistra? A destra? O vado dritta?
Restano svolte ferme e decise la mia inclinazione all’onestà, sincerità e trasparenza.

Sto riflettendo sul fatto che ieri avrei mollato tutto. Oggi, no. Devo essere piu’ caparbia, piu’ testarda e ripartire dai lati positivi di questo foodblog.
1) E’ una mia creatura e in quanto tale, non posso abbandonarla (l’ho fatto già una volta, mea culpa!)
2) I contenuti e le ricette sono l’espressione piu’ vera del mio modo di vivere la cucina.
3) La raggiunta consapevolezza delle potenzialità che solo un blog personale può offrire.

Riparto da questo e cercherò di migliorare. (Detto tra noi, vediamo domani che succede…)

Non posso non lasciare una ricettina. Chiudo le mie prolisse questioni con una ricetta facile, sfiziosa e perfetta per il pic-nic: prepariamo i muffin olive e cipolla.

muffin olive e cipolla

 

Ingredienti

  • 220 gr di farina
  • 180/200 ml di latte
  • 150 gr di cipolle bianche
  • 120 gr di asiago in cubetti
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito istantaneo
  • 50 gr di olive verdi denocciolate
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • sale q.b.

Preparazione
Taglia la cipolla a fettine e stufala in una padella con un filo di olio, regola di sale. Lascia raffreddare e tieni da parte.

Mescola in una ciotola le uova, l’olio e il latte, aggiungi le cipolle stufate.

In un’altra ciotola aggiungi la farina setacciata, il lievito, i pezzetti di asiago e le olive.
Unisci i due composti lasciando il composto grumoso.

Distribuisci nei pirottini e cuoci per 20 minuti a 180 gradi.

Lascia intiepidire e mangia! 🙂

 

Annunci

3 thoughts on “Muffin rustici olive e cipolla (e un pò di autocritica)

  1. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog tramite Instagram e poi la prima ricetta che mi è caduta sotto gli occhi sono questi muffin che credo preparerò tra due minuti (anzi, lo farei n un mondo ideale 🙂 ).
    L’unica cosa che mi sento di dire è che tu sei la miglior critica di te stessa, perché il blog è tuo. Certo, se ne vuoi fare uno strumento di lavoro allora devi preoccuparti (e molto) di cosa pensano gli altri, ma in ogni caso la prima ad essere soddisfatta devi essere tu. Te lo dico perché a volte mi chiedo come mai sono passate due settimane dall’ultima volta che ho scritto un post, e mi rispondo che non è un lavoro e che quando l’ispirazione arriva è un piacere scrivere, ma se deve essere un’obbligo con scadenze allora cambia tutto…
    Divertiti, questo è fondamentale! 🙂

    1. Ciao, che piacere leggere il tuo commento. Non ho capito bene se li farai o meno questi muffin 😉
      Rispetto alle critiche che mi sono mossa, ti rispondo subito. Per quanto mi riguarda il blog nasce un pò di anni fa per fissare una passione e trasferirla al di fuori della mia cucina. Ben presto ho abbandonato il progetto dedicandomi alla scrittura di ricette su altri portali. Ho ripreso il mio foodblog da quasi un anno e ho compreso il potenziale di un blog personale, sostenuto però da criteri professionali (mi riferisco all’usabilità del sito, al Seo, al corredo fotografico e blablabla), in questo io sento delle carenze e da questo devo ripartire. Per il resto io amo questo posticino e spero che vorrai ritornare. 🙂
      Buon blogging! 🙂

      1. Li farò sicuramente! e poi io adoro l’erba cipollina. Se poi ci metti pure un’affinità “nominale” tra il tuo nick e il mio cognome non posso che tornare 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...