Zeppole (la zeppola di mamma)

zeppole

Vedo zeppole ovunque. Sento parlare di zeppole ovunque.

Mi chiedono: ma tu le fai le zeppole a S. Giuseppe?

In realtà la risposta è ni, nel senso che la ricetta della zeppole è quasi esclusiva di mia madre. E’ lei la custode della zeppola. E’ lei che deve prepararle perché anche papà preferisce cosi. Perché sono il suo dolce preferito e fatte da lei dice che sono più buone. E io lascio fare. Perché è sempre stato cosi. E io voglio che sia cosi.

E’ il dolce che ristabilisce i ruoli. E’ il dolce famigliare, estremamente bello e infinitamente buono, nella sua prorompente bontà: una base di pasta choux fritta, arricchita da golosa crema pasticciera e impreziosita da una lucente amarena.

Io mi sono occupata della crema pasticciera. Ogni volta vario ricetta. Questa volta ho utilizzato una variante con maizena e mantecatura al burro, prendendo spunto dalla ricetta del blog La Ciliegina sulla torta. Ho  diminuito però le quantità del burro e velocizzato un passaggio: sono si precisa, ma troppi passaggi e attese tendo a stroncarli sul nascere.

Il risultato? Buone e amabilmente casalinghe.

INGREDENTI PER ZEPPOLE 

  • 250 gr di acqua
  • 150 gr di farina
  • 70 gr di burro
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • un pizzico di sale
  • una puntina di lievito vanigliato
  • olio di semi per friggere

 

per la crema pasticciera

  • 500 gr di latte
  • la scorza di un limone
  • 4 tuorli
  • 120 gr di zucchero
  • 40 gr di maizena
  • 20 gr di burro

 

Per decorare: amarene, zucchero a velo e cannella q.b.

PREPARAZIONE

  • Prepara la crema pasticciera.

Versa in un pentolino il latte, aggiungi la buccia del limone, una parte di zucchero e porta a ebollizione.

In un’altra ciotola, riunisci i tuorli e incorpora la restante parte di zucchero. Lavora bene con una frusta. Aggiungi la maizena setacciata e poi a filo versa il latte sul composto stemperando e continuando a rimestare con una frusta.

Versa il composto in una pentola con il doppio fondo in acciaio e mantenendo il fuoco dolce, continua a girare fino a quando non raggiungerà la giusta consistenza.

Spegni il fuoco e sposta la crema in un nuovo contenitore (meglio se di vetro). Una volta che la temperatura si è abbassata, introduci il burro a temperatura ambiente e tieni da parte la crema pasticciera.

  • Prepara le zeppole

Metti a bollire l’acqua assieme al burro, aggiungi anche lo zucchero, un pizzico di sale e la scorza del limone. Quando l’acqua ha raggiunto il bollore incorpora la farina setacciata rimestando fino a quando il composto si stacca dalle pareti della pentola.

Spegni il fuoco e lascia raffreddare:  per accelerare l’operazione sposta il composto in una ciotola.

Aggiungi poi le uova  -una per volta- lasciandole assorbire completamente al composto: utilizza una frusta o un cucchiaio di legno maneggiandole energicamente. In ultimo metti una puntina di lievito vanigliato.

Trasferisci l’impasto delle zeppole in una tasca da pasticcere, dotata di bocchetta a stella e comincia a formare le zeppole.

Fai cosi: ritaglia dei quadrati di carta forno  – ad es. di 10 cm X 10 cm- e distribuisci sulla loro superficie l’impasto realizzando delle forme circolari allineandoti alla grandezza del quadrato ritagliato.

Riscalda abbondante olio di semi e quando è bollente sposta le zeppole – unitamente alla carta sulla quale sono state realizzate-  lasciandole dorare a fuoco medio, prima da un lato, poi dall’altro.

Scola le zeppole su carta assorbente e fai raffreddare.

Guarnisci con crema pasticciera -distribuiscila con una sacca a poche -, decora ciascuna zeppola con un’amarena e cospargi con zucchero a velo e un pizzico di cannella.

N.b. Aggiungi l’amarena e lo zucchero al velo poco prima di servire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...