Pizza al piatto (MADE AT HOME)

pizza-al-piatto1.jpg

 

Tutto ha inizio con la pizza. La mia passione per la cucina e poi il blog sono legati a doppio filo proprio alla pizza. Un magico disco, tondo come solo le cose perfette sanno essere. Il segreto delle cose belle spesso si nasconde nella forma: un cerchio elementare, rotondo come un abbraccio.

pizza-al-piatto-2a.jpg

Ho cominciato ad impastare anni fa, ma il mio impasto rimane, ora come allora, artigiano.

Si, mi piace impastarlo a mano, prendermi cura di quel panetto che lentamente prende forma, dedicarmi a lui e vederlo trasformare e ingentilirsi da un miscuglio grezzo ed elementare di acqua e farina ad una base nobile, ma estremamente semplice e pura.

La mia pizza, è esperenziale.

E volutamente non ho mai seguito corsi, ma sto preferendo la strada piu’ lunga per scoprirla ed amarla. Ogni volta l’impasto ha qualcosa da insegnarmi e non smetto di sorprendermi.

Oggi, una pizza mi ha parlato. Ero su FB e la foto di una pizza la cui didascalia diceva “prove di pizza” ha colpito nel segno. Ho letto me stessa e le prove, i tentativi, gli esperimenti e tanta voglia di rendere giustizia ad una buona pizza fatta in casa. Una pizza Made at home, appunto artigiana ed esperenziale, partendo dal presupposto che la pizza ha tanto da insegnarci e abbiamo tutto il tempo per migliorarci!

pizza-al-piatto-3a.jpg

Scrivo la ricetta!

INGREDIENTI PER PIZZA AL PIATTO

  • 500 gr di farina tipo 0
  • 250 ml di acqua
  • 10 gr di lievito di birra
  • 10 gr di zucchero
  • 5 gr di sale
  • 1 cucchaiaio di olio

PREPARAZIONE

1.Metti in una ciotola l’acqua a temperatura ambiente e sciogli il lievito, aggiungi anche lo zucchero. Aggiungi gradualmente la farina incorporandola al liquido, metti anche il sale e il cucchiaio di olio e continua a lavorare l’impasto trattenendo con una mano la ciotola.

2. Quando hai incorporato tutta la farina, sposta l’impasto su una spianatoia e lavoralo fin quando avrà una consistenza liscia, elastica e non attaccherà piu’ sulla spianatoia.

Un tip utile per capire quando fermarsi: sulla superficie dell’impasto si sarà formata una sorta di pellicola con piccole bolle!

3. Dividi l’impasto in 4 pezzetti. Solleva con le mani ciascun pezzo e con un movimento rotatorio definiscilo in un piccolo panetto dalla forma circolare.

4. Sposta i 4 panetti su un vassoio infarinato dai bordi alti, cospargi sopra altra farina, copri con pellicola o un telo inumidito.

5. Fai lievitare in un luogo asciutto e senza correnti di aria per almeno 3 ore.

6. Riprendi i panetti. Raccogli ciascun panetto con l’aiuto di un tarocco e spostalo sul piano di lavoro infarinato. Aggiungi altra farina sulla superficie, allarga prima l’impasto al centro, poi con un movimento circolare stendi la pallina in un disco. Per i primi tempi, io ti consiglio un matterello, facendo attenzione a non insistere sui bordi!

7. Condisci l’impasto con passata di pomodoro, fiordilatte (sgocciolato) o scamorza, un filo di olio.

8. Forno alla massima potenza per 10 minuti circa!!

 

Annunci

One thought on “Pizza al piatto (MADE AT HOME)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...