Crostata al limone con crema pasticciera

 

Non mi era mai capitato di rivedere la struttura del testo di un post,  ma la saggezza popolare mi suggerisce “c’è sempre la prima volta”. La ricetta cambia solo nella forma (ho eliminato la classica grata) con delle piccole revisioni nella sostanza…

La crostate e i cuori trovo che insieme facciano scintille: rendono speciale una preparazione che di base è estremamente semplice, regalando un tocco raffinato alla ricetta della crostata che è in sé una preparazione rustica. crostata al limone

Una base moderatamente friabile aromatizzata con la buccia del limone, accoglie una crema densa e profumata al limoncello. La presenza del limone è chiara e non invadente, regala freschezza ed armonia alla ricetta, il profumo del limoncello dona un sofisticato e fresco equilibrio moderando la dolcezza dell’insieme.

Perfetta per una colazione non ordinaria, una merenda con gli effetti speciali, è la crostata da fare quando vuoi applicare il concetto di “minima spesa, massima resa!”.

con questa ricetta partecipo al concorso organizzato da amalfilemonexperience.it/ e da Scatti Golosi

lemon_banner

Ingredienti (teglia di 26 cm di diametro)

Per la pasta frolla
350 gr di farina
125 gr di burro
100 gr di zucchero
3 tuorli di uovo
1 cucchiaino di lievito vanigliato
1 limone biologico

Per la crema pasticciera
½ l. di latte intero
3 tuorli
100 gr di zucchero
60 gr di maizena (o fecola di patate)
1 bustina di vanillina

limoncello q.b.

Preparazione
Prepara la frolla. Disponi a fontana la farina, pratica una buca e aggiungi i tuorli, sbattili con una forchetta, unisci lo zucchero e poi comincia a unire la farina capovolgendola all’interno aiutandoti con l’altra mano.
Incorpora all’impasto la scorzetta grattugiata di un limone, un cucchiaino di lievito e il burro freddo tagliato a pezzetti, lavora con le mani: inizialmente la pasta avrà un aspetto grumoso, continua ad impastare fin quando si sarà formata una palla; la lavorazione della pasta frolla non richiede tempo, evita di riscaldare troppo l’impasto.
Metti la frolla in una ciotola, copri con pellicola trasparente e metti in frigo per mezz’ora.

Prepara la crema pasticciera. Separa gli albumi dai tuorli e questi ultimi ponili in una ciotola, aggiungi 100 gr di zucchero e con una frusta mescola energicamente, incorpora la maizena setacciata, una bustina di vanillina e infine il latte.
Filtra con un colino per eliminare possibili grumi e poni in una casseruola, fai addensare la crema continuando a rimestare fino alla giusta consistenza. Fuori dal fuoco aggiungi il limoncello e mescola bene. Trasferisci la crema pasticciera in una terrina,  vela la crema con un po’ di burro per evitare la fastidiosa pellicola.

Ritaglia un foglio di carta forno della misura della teglia e su questa stendi i 2/3 della frolla stirandola con un matterello.
Trasferisci nella teglia, distribuisci in uno strato spesso la crema intiepidita, stendi  la rimanente pasta frolla e coppa con un tagliabiscotti a forma di cuore.

Inforna a 180 gradi per mezz’ora, lascia raffreddare e cospargi con zucchero a velo al momento di servire.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...